Progetto “Cinebottega” – Imparare a fare il cinema facendolo

imparare a fare cinema

Un film, una serie d’incontri con professionisti del settore, il lavoro sul set.
Questo è “Cine bottega”

“CINE BOTTEGA” è un progetto formativo e artistico dell’associazione di promozione sociale “Il Mercato dei Sogni” di Biella per la produzione di un lungometraggio tratto da un racconto del reporter polacco Wojciech Tochman, ambientato ai giorni nostri e che tratta di Hiv.
Il progetto è diviso in tre fasi. La prima prevede un ciclo di incontri aperti al pubblico con alti profili professionali del cinema italiano. La seconda fase consiste nella realizzazione del lungometraggio e nella partecipazione di un gruppo di ragazzi che svolgerà uno stage formativo direttamente sul set. Durante la terza e ultima fase il film verrà utilizzato come strumento di prevenzione attraverso proiezioni ed incontri nella scuole superiori del territorio biellese e torinese, grazie alla collaborazione con l’Asl Biella e l’Associazione museo nazionale del cinema di Torino.
I partner del progetto sono la Provincia di Biella, la Città di Biella, la Fondazione Crt (Bando Lumière), la Fondazione Crb, l’Associazione museo nazionale del cinema di Torino, Film commission Torino Piemonte, Atl Biella e Asl Biella, Città Studi Biella.

Prima fase – Incontri aperti al pubblico
Gli incontri si snodano attraverso le tappe della produzione cinematografica, sono sette come la settima arte e saranno tenute da professionisti del settore. Si Comincia con lo sceneggiatore Marco Pettenello che ha scritto gli ultimi film di Carlo Mazzacurati a cominciare da “La giusta distanza”. Si continua con Gherardo Gossi, raffinato direttore della fotografia di film come “Diaz” e “Lezione 21”. Il terzo incontro riguarda la recitazione e sarà Valentina Carnelutti , interprete di tantissimi film uno su tutti “La meglio gioventù” a raccontare come si vive il set da attori, le gioie e i problemi di una giornata di riprese. Il quarto incontro sarà con un giovane compositore biellese Rodolfo Mongitore che insieme a Giorgio Ferrero compongono il duo minusandplus che ha già scritto diverse colonne sonore per film come “Sette opere di misericordia” e “Ruggine”. Il 29 novembre invece arriverà a Biella per parlare di produzione e budget Gianfilippo Pedote produttore che ha portato al cinema film come “Anima mundi” e “Vogliamo anche le rose”.
La sesta lezione partirà con l’anno nuovo, dicembre infatti sarà dedicato alla produzione del film. Si riparte con la presenza di un biellese doc Alberto Barbera che in qualità di direttore della mostra internazionale del cinema di Venezia ci spiegherà le scelte di un festival cinematografico e l’impatto di esse sul destino di un film, un incontro da non perdere. Gli incontri si chiudono con Daniele Gaglianone, uno dei registi più apprezzati della nuovo cinema italiano, il suo ultimo film “La mia classe” ha ricevuto moltissimi consensi dalla stampa estera.

Dove:
Palazzo Ferrero – Sala Conferenze – Quartiere Il Piazzo – Biella
Quando:
Gli incontri si svolgeranno dal 1 novembre fino al 17 gennaio dalle 16.00 alle 18.30

1° Lezione – 1 novembre 2014
INTRODUZIONE AL PROGETTO “CINE BOTTEGA”
Dall’idea al film
IMMAGINI E PAROLE: ANDATA E RITORNO
Scrivere una sceneggiatura per guardare un film
Marco Pettenello – Sceneggiatore

2° Lezione – 8 novembre 2014
LO SPAZIO INTORNO ALLA LUCE
La fotografia del cinema alle soglie dell’era digitale
Gherardo Gossi – Direttore della fotografia

3° Lezione – 15 novembre 2014
GUARDARE IN MACCHINA
L’attore dalla lettura a tavolino all’ultimo ciak
Valentina Carnelutti – Attrice

4° Lezione – 22 novembre 2014
LA QUARTA DIMENSIONE DI UN FILM
Il suono come elemento invisibile
Rodolfo Mongitore – Musicista e compositore

5° Lezione – 29 novembre 2014
I SOGNI COSTANO
La produzione cinematografica tra budget e passione
Gianfilippo Pedote – Produttore

6° Lezione – 10 gennaio 2015
LÀ DOVE I FILM S’INCONTRANO
Il ruolo dei festival cinematografici nella vita di un film
Alberto Barbera – Direttore della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia

7° Lezione – 17 gennaio 2015
DI CHI È QUESTO FILM?
La regia fra esigenze autoriali e conduzione del set
Daniele Gaglianone – Regista

Seconda fase – Il film e lo stage sul set
Il film, prodotto da Gianluca Arcopinto, sarà girato tra Biella e Torino.
Le riprese del film dureranno due settimane.
Il progetto coinvolgerà 15 ragazzi/e che verranno selezionati tramite curriculum e lettera motivazionale. I ragazzi devono aver compiuto la maggiore età. Verranno affiancati ai professionisti nei vari reparti: Produzione, fotografia, Scenografia, costumi, regia, post-produzione audio e video. Verranno formati attraverso degli incontri con la troupe e dovranno obbligatoriamente frequentare gli incontri aperti al pubblico.

Le candidature si potranno presentare via mail all’indirizzo cinebottega2014@gmail.com inviando un curriculum e una lettera motivazionale in formato word o pdf entro l’ 8 novembre. Per maggiori informazioni potete contattare il numero di telefono 3494269893.

Casting
Oltre alle lezioni e allo stage per i ragazzi la casa di produzione organizzerà un casting per cercare comparse e attori per il film. Il casting si terrà a Biella il 15 novembre a Palazzo Ferrero – c.so del Piazzo 25, dalle ore 9.00 alle ore 16.00. Nello specifico le figure che cerchiamo sono: n° 20 bambini/e (6-14 anni), n° 8 ragazze (15-24 anni), n° 9 ragazzi (15-24 anni), n° 5 uomini (25-45 anni), n° 30 donne (30-50 anni), n° 20 uomini (30-50 anni), n° 25 donne (60-80 anni), n° 15 uomini (60-80 anni).

Per maggiori informazioni potete contattare il numero 3494269893 o direttamente sul sito del progetto www.cinebottega.com e sulla pagina Facebook / cinebottega.

Terza fase – Proiezioni per le scuole e approfondimento sul tema dell’HIV
Dopo la presentazione del film in un festival di cinema e parallelamente alla distribuzione nelle sale, il lungometraggio, in collaborazione con il Ser.T Asl Biella, sarà proposto alle scuole come momento di approfondimento. Attraverso la visione del film e il successivo incontro con medici e specialisti si affronterà, insieme ai ragazzi, il tema dell’ HIV. Per capire quanto sia ancora attuale e d’urgenza il problema, basti pensare che in Italia ci sono 3mila nuove infezioni in un anno: un nuovo infetto ogni 3 ore. In Italia c’è una forte variabilità regionale e il centro nord appare più colpito di sud e isole. Cambia anche il profilo delle persone che scoprono di essere sieropositive: nel 2010 l’uomo ha in media 39 anni, la donna 35. Una malattia che purtroppo continua, nonostante il poco spazio che ha nelle cronache, a interessare tantissime persone e che ancora oggi è invalidante, prima che fisicamente, socialmente.
Altra tematica legata a doppio filo alla malattia è la solitudine del malato che si esprime come sempre in varie forme, dall’isolamento nel caso dell’Aids, fino all’impossibilità di una partecipazione sociale quando il soggetto è affetto da malattie degenerative.
Sull’HIV pesa, nonostante i passi da gigante fatti attraverso la prevenzione dalla metà degli anni ’80 ad oggi, la conoscenza media di basso livello della malattia e se nel primo periodo riguardava molto i consumatori di Eroina ora l’ottanta per cento del contagio (fonte: istituto superiore della sanità), negli ultimi anni riguarda i rapporti sessuali non protetti.
Non è mistero che le pratiche sessuali nel pensiero comune si scontrino spesso con una certa intolleranza per qualsiasi scelta lontana dai canoni dell’eterosessualità, anche se di nuovo i numeri
non lasciano dubbi: sono proprio i cosiddetti “rapporti a norma” non protetti a diffondere il virus.

Contatti
Segretaria di Produzione – Alessandra Gilardino – 3494269893
cinebottega2014@gmail.com

Info
www.cinebottega.com
Facebook / cinebottega

scarica il documento in formato PDF (acrobar reader)  Cinebottega – file pdf_depliant

This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.